domenica 28 settembre 2014

Navaratri 2014: il terzo giorno

L'altra sera, Sri Swami Vishwananda ha detto: "Oggi è il terzo giorno di Navaratri, quando si celebra Chandraghanta Devi. Ha ricevuto questo nome a causa della mezzaluna sulla sua testa.

Navaratri 2014
Secondo la Devi Mahatmyam, quando si manifestò, Lei era così bella che Mahishasur, un demone-re, voleva averla come sua moglie. Devi disse: "Bene, se vuoi essere mio marito, devi essere più forte di me." Prima inviò migliaia di soldati per prendere Devi con loro.  Appena lei pronunciò la parola 'sa',  tutti diventarono cenere. Vedendo questo Mahishasur si precipitò rapidamente contro Devi per lottare con lei. Mahishasur aveva ricevuto il dono che nessun uomo avrebbe potuto ucciderlo, ma dimenticò di chiedere che nessuna Mataji potesse ucciderlo. Non pensava che  Devi fosse così potente. Non sapeva che era la Shakti creativa di Dio stesso. Così Mahishasur andò a combattere. Prese diverse forme di demoni. Alla fine prese l'aspetto di un bufalo, e fu in questa forma che Devi lo uccise, ricevendo poi il  nome di Mahishasur Mardini.

Sri Swami Vishwananda ha detto in precedenza, "In quella forma di Devi, toglie tutti i peccati di una vita, tutto il karma che abbiamo creato; li rimuove benedice il devoto con alcune siddis, come il profumo celeste. Così, ogni volta che il Divino è presente, c'è anche questa fragranza celeste tutto intorno, che è associata con Chandraghanta Mata. Quando avevo 15 anni, il Divino si è manifestato per mostrarmi che era tempo per me di iniziare a lavorare per Lui aiutando le persone. Quindi, nella casa nelle  Mauritius, per 40 giorni, ci fu sempre un profumo dolce e le api intorno. Attraverso questo segno, si sa che il Divino è presente


Abishekam e Yagna
Un altro punto riguardo questa forma di Devi è che quando La guardate, lei sta diffondendo calma e  pace eterna intorno a Lei, ma per chi è malvagio Lei è terrificante." Allora, "se siete negativi verso voi stessi, non potete aspettarvi di vedere il positivo di vedere all'esterno. Se la vostra mente è negativa, tutte le cose intorno saranno negative. Ma se la vostra mente è chiara, pura, calma tutto intorno a voi ci sarà la calma.
Arati
"Mahishasur rappresenta il grande ego negli uomini, l'orgoglio di pensare che noi sappiamo chi siamo. Siamo molto attaccati alla nostra arroganza ed è molto difficile lasciarlla andare. Noi pensiamo che siamo più speciali di chiunque altro. Naturalmente ognuno è unico e ognuno è speciale a modo suo, ma la Madre Divina vuole mostrarci che è solo attraverso l'umiltà che si otterrà il Divino. Ciò che emerge dapprima da questo  grande orgoglio sono migliaia di pensieri che dicono: 'Questo deve essere come questo, questo deve essere così'. Noi diciamo sempre, 'Se non è a  modo mio, è tutto sbagliato.' Ma come fai a sapere ciò che è sbagliato e ciò che è giusto? Se non vi siete ancora arresi, come fate a saperlo? Così ci si può arrendere a Mahadevi e raggiungere la Sua Grazia chiedendo, 'Hey Maa, allevia questa mia  sofferenza, che mi sono costruito da solo perché penso sempre di essere il più speciale, di essere diverso da chiunque.' Dimenticando che quello che abita in profondità dentro di noi è la stessa Shakti, è Dio stesso. Quindi perché dobbiamo lasciare che questa mente prenda il sopravvento? Questa mente, che  sempre si oppone a quello che viene dal cuore, in una sola volta, se vi arrendete, vi aiuterà.  Allo stesso modo è possibile rimuovere migliaia di pensieri, solo arrendendosi.
Danzare per Devi
Come una madre, Lei vuole che voi le sediate in grembo. Lei si prenderà cura di voi. Non lasciate che questo problema vi preoccupi. Anche i pensieri che si creano nella mente sono il Suo potere. Ma Lei ci permette di avere la libertà di scegliere se vogliamo ascoltare o no. Quindi, se lasciamo che l'orgoglio prevalga, naturalmente ci vorrà molto tempo, ma se siete umili, vedrete come è facile. Potrete raggiungere la Grazia di Maa. Non importa quanti mantra o quante preghiere  fate per lei, ma  questo Amore che avete per lei. L'unica cosa, che può davvero sciogliere il suo cuore, è questa semplicità dell'Amore".

Navaratri 2014: le foto del secondo giorno


 
Il secondo giorno di Navaratri si onora Brahmacharini Devi. Per ottenere la liberazione, il ricercatore adora la Madre Divina  (Shakti) nella forma di Brahmacharini, e lei gli assicura  Brahma Gyaan (la coscienza di Brahman). Per questo il suo nome è  Brahmacharini e il suo compito è quello di donare la consapevolezza del Supremo ai devoti . Brahmacharini Devi ci  rende più forti nella sadhana e nella disciplina. Ecco qualche foto delle celebrazioni: 
 














 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 

sabato 27 settembre 2014

Shailaputri e la lettura del Devi Mahatmyam

Durante le celebrazioni di Navaratri a Shree Peetha Nilaya, la lettura del Devi Mahatmyam fa parte del rituale quotidiano per onorare la Madre Divina.


La Devi Mahatmyam fa parte del Markandeya Purana e descrive la vittoria della dea Durga sul demone Mahishasura, che rappresenta "il nostro ego, il nostro orgoglio", come Sri Swami Vishwananda ci ha detto negli anni precedenti.

La Devi Mahatmyam è anche conosciuta come la Durga Saptashati o semplicemente Saptashati, perché il testo contiene 700 versi  (saptashata significa 'settecento') organizzati in 13 capitoli. Ieri, durante la prima notte di Navaratri, la lettura rituale della Devi Mahatmyam è iniziata con il primo capitolo intitolato 'L'uccisione di Madhu e Kaitabha'.
Sri Swami Vishwananda ha spiegato negli anni precedenti il significato di quel capitolo:

Nella forma di Shailaputri, lei distrugge l'orgoglio degli Dei. In realtà siamo tutti parte di questi Dei. Non c'è differenza.
In questa forma distrugge il nostro orgoglio, l'orgoglio del piccolo Dio. Nei primi capitoli del Durga Saptashati leggiamo come due demoni uscirono dalle orecchie di Maha Vishnu, mentre era in profondo samadhi. Erano fratelli chiamati Madhu e Kaitabha, che rappresentano il nostro 'troppo' e 'troppo poco'. Quando è troppo ci lamentiamo, quando è troppo poco ci lamentiamo anche, perché non siamo mai soddisfatti di nulla. Perché solo il Signore è in grado di soddisfarci.
Abishekam per Mahamaya
Per tutto ciò che abbiamo in eccesso soffriremo e per tutto ciò che ci manca, quando abbiamo troppo poco, ci sarà anche da soffrire. Quindi, in entrambi i casi vediamo che dobbiamo offrire tutto al Signore; dobbiamo diventare uno strumento. E per diventare quello strumento, dobbiamo arrenderci.
Quello che si intende con la resa non è che bisogna lasciare tutto e abbandonarsi a Lui, ma dobbiamo  confidare che Lui o Lei sono presenti
in tutto ciò che si sta facendo.

Quindi, per uccidere questi demoni,
si è manifestata Shailaputri, la figlia dell'Himalaya. L'Himalaya rappresenta la purezza e Ma Bhagavati, Devi Durga. Ha preso questo aspetto per distruggere il nostro 'troppo' e 'troppo poco' e farci arrendere al Divino."

venerdì 26 settembre 2014

Navaratri 2014: le foto del primo giorno




Ecco qualche foto del primo giorno di Navaratri, le nove notti in cui si onora la Madre Divina, dedicato a Shailaputri. Il suo nome  significa, letteralmente, “figlia della montagna”. È conosciuta anche come Sati Bhavani, o Parvati Hemalati, la figlia di Hemavana, re dell’ Himalaya. Lei è la prima che viene celebrata tra le Navadurgas.  Incarnazione del potere di Brama, Vishnu e Shiva, Shailaputri cavalca un toro e regge tra le mani un tridente, simbolo di Shiva, ed un fiore di loto.











mercoledì 24 settembre 2014

Navaratri: il significato profondo della preghiera

A Shree Peetha Nilaya, la dimora della Madre Divina,  si sta preparando tutto per le celebrazioni di Navaratri.
 
Ogni anno, Sri Swami Vishwananda ci inonda con innumerevoli benedizioni aiutando tutti a rafforzare il collegamento interiore con Dio, mentre preghiamo per nove giorni consecutivi, indirizzando le nostre preghiere a nove diverse forme della Madre Divina.
 

Navaratri 2013 a Shree Peetha Nilaya
Nel corso degli anni, Sri Swami Vishwananda ha incoraggiato tutti dicendo: "Quando arriva Divina Madre, lei viene per tutti i suoi figli, per tutti allo stesso modo! E questo è il suo amore materno. "

"Quindi, durante questo periodo, mentre stiamo pregando, partecipate tutti! Invocatela dentro il vostro cuore! Partecipate con il vostro spirito in modo che Lei si possa rivelare dentro di voi e vi ricordi quanto forte è questo Amore. "

"Se potete pensare a Dio al di là di ogni cosa, lei vi aiuterà. Lei risveglierà dentro di voi questo Amore, in modo da poter raggiungere il vostro obiettivo finale, la destinazione finale -. Dio"
Maha Kalash Abishekam, Navaratri 2013 a Shree Peetha Nilaya
Nel 2012 durante un Satsang, Sri Swami Vishwananda ha inoltre spiegato che lungo il nostro cammino verso Dio, la preghiera  assume forme diverse:
"Ci sono diversi gradi di preghiera, diversi modi di indirizzare le proprie preghiere a Dio. Ma per essere in grado di ascoltare, bisogna mettersi in silenzio. Allora mettiamola così: la preghiera è, in primo luogo, mettersi in silenzio, in modo che potete lasciar parlare la preghiera!
 
Nella prima forma di preghiera si implora, si infastidisce Dio, 'Dammi questo, dammi quello.' Fa sempre parte del piano materiale.

Nella seconda, state di fronte a Dio con la mente nel vostro cuore. In questa forma di preghiera c'è un rapporto intimo e personale con Dio - non fuori, ma dentro. Ci sono ancora richieste, ma meno. Le richieste sono già cambiate.

Nella terza, vi rendete conto che siete uno strumento del Divino. Ogni azione, non siete voi che la fate, ma è Lui che la fa. Voi condividete la sua azione. Quindi possiamo dire che la preghiera è silenziosa. La preghiera è per ascoltare la voce della preghiera, Lui stesso. A quel punto, tutti i dubbi, tutte le domande - tutto scompare.

Questo porta alla successiva forma di preghiera, che è la Rivelazione o la manifestazione del Divino dentro di voi: nella profondità del cuore, c'è un punto di immobilità completa, che non è influenzata da nulla; in questa fase, dalla profondità di quel punto, la Grazia di Dio si rivela. Siete ancora voi! State ancora facendo tutte le vostre azioni nel mondo esterno. Ma state facendo le vostre azioni con la sua Grazia. Ci si rende conto dell'unità con il Divino, in voi. Poi vi rendete conto che non ha senso chiedere, chiedere e chiedere sempre, perché è solo Lui che fa tutto.

Dalla preghiera, viene l'abbandono. Dall'abbandono, la Grazia si rivela. Si diventa realizzati.

Vedete, la via della realizzazione non è complicata, in realtà, la state facendo ogni giorno. Avete solo bisogno di sapere che è Dio che agisce attraverso  voi. Solo questo! Ma sapendolo, con tutta sincerità  e  certezza, senza alcun dubbio!

In queste quattro forme di preghiera: le prime due sono ciò che l'uomo fa e le altri due sono ciò che Dio sta facendo attraverso di voi ".

giovedì 18 settembre 2014

Termine ultimo per la registrazione a Navaratri

Un messaggio da SPN:



Jai Gurudev,

Vorremmo presentare un paio di annunci importanti sulle prossime feste di Navaratri a Shree Peetha Nilaya :

Termine ultimo di registrazione:

A causa del gran numero di ospiti che frequentano Navaratri, c'è una scadenza finale della registrazione  per poter essere nella tenda durante Navaratri:

!!! Il termine ultimo per registrarsi sul nostro sito web è Venerdì 19 settembre !!!

Poiché ci sono sempre più persone che vengono agli eventi ogni anno, questo significa che abbiamo lavorato su un sistema a rotazione per tutti coloro che si sono registrati per Navaratri.

1. È necessario registrarsi Venerdì 19 settembre al più tardi !!!!

Ecco il link - http://bookings.bhaktievent.de/

Chi non si è registrato non potrà  partecipare alle celebrazioni nella tenda, e verrà messo in lista d'attesa. (Si avrà l'opportunità di guardare gli eventi in streaming dal vivo nella sala darshan.)

(Avevamo postato il termine di registrazione il 14 settembre, ma a causa di un errore tecnico, il messaggio non è uscito in tempo in tutte le  lingue e canali di comunicazione. Questo sarà l'ultimo avviso.)



Colori dei Sari


Per le Matajis che si uniranno a noi, ecco un elenco dei colori dei sari che corrispondono  ad ogni giorno delle celebrazioni.


Giorno 1: Rosso
2 ° giorno: Bianco
3 ° giorno: Arancione
Giorno 4: Blu
Giorno 5: Giallo
6 ° giorno:  Verde pavone / Blu
7 ° giorno: Nero (scuro)
Giorno 8: Colore chiaro
Giorno 9: Rosso


Saremo lieti di darvi il benvenuto a Shree Peetha Nilaya!

con tanto amore,

la vostra famiglia Bhakti Marga






mercoledì 17 settembre 2014

La Madre Divina e i nove stadi dell'evoluzione dell'anima

Nel corso degli anni, Sri Swami Vishwananda ha sottolineato l'importanza del ruolo della Madre Divina nell' aiutarci e intercedere per noi nel nostro ritorno a Dio.
Navaratri 2013                                   Navaratri 2011
Egli ci ha spesso ricordato, "Lei è Parashakti, la Shakti Cosmica che pervade tutto. Tutto è creato da lei, così lei sa come creare e distruggere tutto; è per questo che può creare l'equilibrio. Ha anche detto," La Madre Cosmica stessa è l'esperienza di vita. Lei crea le cose in un certo modo così che si possa raggiungere lo scopo della vita."
Navaratri 2011                                  Navaratri 2013
Il modo in cui un santo, uno yogi procede, è passo dopo passo. Essi non hanno fretta perché sanno che il loro obiettivo principale è quello di raggiungere il Divino, e sanno che otterranno il Divino. Questa certezza, questa volontà, questo desiderio di ricevere la Grazia di Dio, li rendono più forti, nulla li può sviare. Ma, in realtà questa forza è Divina Madre stessa, perché Ella guida tutti, Lei aiuta e si prende cura di tutti ".

L'anno scorso durante un Satsang tenuto a Shree Peetha Nilaya, Sri Swami Vishwananda ha rivelato un po' di più sul modo in cui la Madre Divina crea  il progresso dell'anima verso Dio - i nove gradini della evoluzione dell'anima.
Le persone vengono inviate su un determinato percorso in modo che possano raggiungere il Divino. Raggiungere il Divino non è solo  di svegliarsi la mattina dicendo: 'Oh Dio, voglio arrivare a te.' E poi aspettarsi che Dio dica: 'Va bene, ti manderò una corda. Vieni! 'Per raggiungere tale Grazia si deve avere Puro Amore. Senza avere questo sacro amore uno non arriva da nessuna parte. Potreste aver attraversato molte vite di ricerca, realizzando, attraversando diverse fasi; ma se non ci si rende conto della grandezza di questo amore non si può raggiungere il Divino. Perché il Divino può essere raggiunto solo con la sacralità di quell'Amore. Ecco perché si passa attraverso nove passaggi.

"Primo, si inizia a cercare il Divino. Dove? Cominciate a cercare, siete alla ricerca di qualcosa di grande, cercate anche tra le persone che sono alla ricerca.


"Secondo, si inizia a ricordare il Divino e a cantare il suo nome.


"Terzo, si comincia a stare con persone che la pensano come voi e a ricordare il Divino, il che significa  anche le vostre pratiche spirituali, la vostra sadhana.


"Quarto, si inizia a sbarazzarsi di tutte le cattive qualità. Si inizia a purificare se stessi, per sbarazzarsi di tutte le cattive abitudini -. Purificare tutte le qualità dentro di voi.


"Quinto, nistha si risveglia. Nistha indica la profondità, dove si comincia a desiderare di più, a cercare più in profondità. E 'chiamata anche bhajan, il che significa che, la vostra attenzione si arrende in un  modo tale, che nulla vi può smuovere.


"Sesto, ciò che si risveglia è Ruchi, la compassione.


"Settimo, ashakti si risveglia, il che significa un attaccamento profondo. E questo attaccamento profondo non è un attaccamento esterno, ma è un profondo attaccamento al Divino e al Maestro.


"Ottavo, poi il bhav comincia a risvegliarsi e, naturalmente, il bhav  passa attraverso alcune fasi.


"Nono, infine si manifesta l'Amore nel suo aspetto sublime.

"Beh, si vede la via dell'amore non si verifica solo dicendo: 'Noi amiamo, amiamo, amiamo.' Si tratta di un lungo cammino di completo abbandono. E quando questo Amore si risveglia è quando il Divino si rivela a voi , manifesta se stesso per voi. Allora avete raggiunto l'obiettivo. Quindi, questa è l'evoluzione dell'anima, torna da dove è venuta.

lunedì 15 settembre 2014

il segreto dell'eterna bellezza

Durante il corso della Shreemad Bhagavad Gita, Sri Swami Vishwananda ha rivelato il segreto dell'eterna bellezza, mentre commentava il 20° verso del capitolo 14:
Verso 20
guṇān etān atītya trīn
dehī deha samudbhavān
janma mṛtyu jarā duḥkhair
vimukto’mṛtam aśnute


Quando l'anima va al di là dei tre gunas nati dall'incarnazione nella Natura, è libero dal ciclo di nascita e morte e dalle cose associate; decadenza, vecchiaia e sofferenza, e alla fine gode dell'Immortalità della sua esistenza.

Swami Vishwananda:Oh, questa è bella! Quando si diventa liberi dal ciclo di nascita e morte, anche le loro conseguenze non influenzano nemmeno la persona; il degrado - non decadete; la vecchiaia - non diventate vecchi, rimanete sempre giovani ... dentro! Quindi non ci sono problemi.

Quando l'esterno non vi turberà, non andrete a fare un lifting. Siete felici per come siete! Percepite il Signore. E Lui vi ama così come siete! E poi, questo è ciò di cui  sarete consapevoli, l'Amore - come Dio vi ama e quanto voi amate lui. E quando si ama Lui non c'è bisogno di preoccuparsi dell'esteriorità, di come si appare. A lui non importa!

Meerabai - quando era vecchia, Krishna l'amava allo stesso modo. E quando Meerabai morì, questa vecchia signora rugosa - quando si fuse nel Signore ottenne la giovinezza eterna. Si fece un lifting automatico! E questo è eterno, matajis! E' permanente, senza alcun dolore!


La  murthi di Krishna in cui Meerabai si immerse con il suo corpo fisico.Himachal, India
Questo è quello che succede ai saggi, ai santi, ai bhakta che sono completamente assorbiti nella Divinità: essi raggiungono il loro corpo spirituale! E con il corpo spirituale si ottiene eterna giovinezza. E questa è la giovinezza dell' immortalità! Quindi, abbiate questo obiettivo! L'obiettivo da raggiungere è quello stato! Rimarrete sempre belle! Non è che ora non siete belle. Voi siete belle, ma rimarrete sempre belle, fresche! Non è necessario preoccuparsi di lifting del viso o comunque di una moltitudine di altre cose.

Così, quando Meerabai lasciò andare il suo vecchio corpo, il suo corpo trasformato, divenne la bellezza eterna e si immerse nel Signore. Divenne una con il suo amato. E' quello lo stato di bhakti, lo stato di amore che uno deve coltivare nella vita. In caso contrario, si passerà attraverso il decadimento, la vecchiaia, la sofferenza; non rendendovi conto che siete immortali, eterni. Questo è lo stato di agonia mentale. E ciò che fa percepire questo, è la mente. Non si percepisce che non importa come siete, siete comunque belli. Dio ha creato voi e questa creazione - da un punto di vista Realizzato si percepisce la bellezza del Signore ovunque. Questa cosa non è al di fuori, ma è quello che hai dentro; questa è la cosa più bella. E questo va oltre la visione esterna.

Ecco perché ho detto che, se si guarda al di fuori, ovviamente, per ignoranza si vedrà solo l'esterno. Ma quando si guarda dentro - questo è quello che guarda il Signore: quanto amore avete dentro di voi e questa è la bellezza eterna. E questo è ciò che vi darà il vostro corpo spirituale, che non avrà bisogno di passare di nuovo attraverso tutto il ciclo di nascita e morte."



martedì 9 settembre 2014

Una bella famiglia sta nascendo...

Domenica scorsa si è tenuto a Mozzecane un incontro dei devoti per confrontarsi, pianificare, progettare, comunicare...in una parola, stare insieme all'insegna dell'amore del nostro Guru e per vedere cosa possiamo fare, come famiglia italiana Bhakti Marga, per diffondere il messaggio di Gurudeva.
'Famiglia' è stata una delle parole più usate in questo incontro, perchè è il primo obbiettivo che si vuole raggiungere: quello di diventare una vera famiglia spirituale. Infatti, come ha detto più volte Gurudeva, è quella spirituale  la vera famiglia. Questo significa andare al di là degli ego individuali, delle singole personalità, per mettere al primo posto la missione del Guru. Tanti progetti, di cui man mano si darà notizia anche su questo blog, sono stati esposti, ma le cose più importanti sono state il clima sereno, che si è subito creato, e la voglia di fare finalmente le cose insieme. L'unico neo, a cui non siamo stati in grado di ovviare stavolta con i mezzi tecnologici (ma ci stiamo lavorando), è stato quello di non poter avere con noi, vista la distanza, i devoti del sud Italia, che però abbiamo ricordato e citato più volte, perchè sono comunque nel nostro cuore...E questa foto vuol essere anche un saluto a loro e a tutti quelli che non hanno potuto esserci, con l'augurio di ritrovarci presto tutti, ma  proprio tutti, insieme.

lunedì 8 settembre 2014

Quando la Grazia scorre abbondante...


Swamini Janani, che viaggia molto per tenere corsi, lo scorso week end ha tenuto a Guadalajara (Messico) un corso di Atma Kriya yoga a cui hanno partecipato ben 45 studenti. Oltre a questo ha organizzato un corso di Puja con 110 partecipanti e uno yagna a cui erano presenti 160 persone. Che dire? Un bell' esempio di come la Grazia del Maestro possa scorrere davvero abbondante...

giovedì 4 settembre 2014

Importanti informazioni per Navaratri 2014


Di seguito, alcuni  punti dell'organizzazione per Navaratri:
  Dal momento che  stanno arrivando ogni anno sempre più persone agli eventi, abbiamo dovuto fissare  alcune regole:

  • Siate consapevoli del fatto che può darsi che non possiate essere nella tenda ogni notte, ma vi sarà data la possibilità di vedere via streaming, in diretta, nel Darshan Hall.

  • Se non arriverete puntuali (17: 30-18: 00) alla tenda, allora il vostro posto potrà essere ceduto ad  altri.
Grazie per la vostra comprensione e il sostegno - la nostra organizzazione degli eventi funziona bene solo con il vostro aiuto, quindi per favore fate il possibile per rendere il Navaratri 2014 un evento piacevole per tutti.
Grazie!
Swami Anashuya e Drishti

martedì 2 settembre 2014

Il nuovo CD Morning Prayers by Bhakti Marga

L'atteso CD con le  preghiere del mattino Bhakti Marga, "Prathana morning prayers by Bhakti Marga", è finalmente arrivato!

 










La data di uscita ufficiale per il CD fisico non è ancora in programma, ma come offerta speciale è possibile acquistare i canti online attraverso CD Baby o Itunes.

Sostenete il CD lasciando un voto!
E 'il primo dei due album con le preghiere del mattino che si cantano negli Ashram e Centri di Bhakti Marga in tutto il mondo. Non perdete l'opportunità di ascoltare i vostri canti  preferiti prima che escano ufficialmente.

Link per il  Download:

CD Baby: http://www.cdbaby.com/cd/bhaktimarga30
Itunes: https://itunes.apple.com/us/album/prathana-morning-prayers-by/id913879646