giovedì 30 luglio 2015

Video Compilation "Love change Everything"

L'avete fatto! Abbiamo decine di video provenienti da tutto il mondo, che parlano di come l'Amore cambia tutto e sono tutti molto belli!

Alcuni dei video erano divertenti, alcuni  profondi e sentiti, ed è stato incredibile vedere come l'amore si esprima in modi così diversi.

Come si è arrivati a sperimentare questo incredibile amore? Per grazia del nostro amato: Sri Swami Vishwananda.

Per celebrare i video che voi tutti avete mandato e condiviso, e anche l'ispirazione che Swamiji da a ognuno di noi, ecco la video compilation  presentata durante il festival del 10°Anniversario.

Questo video è stato presentato come l'evento finale della serata di chiusura. Abbiamo aggiunto il video in-video per mostrarvi in tempo reale le reazioni di Swamiji durante la premiere.
 

Per vedere i singoli video di tutta la campagna, (molti dei quali, purtroppo, non siamo stati in grado di adattare alla compilation; erano tutti così belli!), andate al seguente indirizzo web:

http://www.bhaktimarga.org/10ybm/video

Grazie, per aver parlato d'amore e di Swamiji!

Non vediamo l'ora di sperimentare ancora di più di questo straordinario amore per la grazia di Swamiji nel corso dei prossimi 10 anni.
:)

mercoledì 29 luglio 2015

Un bhajan molto amato

Prima di partire per il  Darshan in Svizzera, Sri Swami Vishwananda si è presentato al tempio di Shree Peetha Nilaya per cantare i bhajan con i devoti.


Dopo alcuni canti, ha cominciato a cantare il bhajan "Narayana Bhaja Narayan"
( Atma Bhog bhajan book pg 126), poi si è interrotto per condividere il significato del canto sacro.

Ecco le parole di Swamiji:

E' meraviglioso quello che dice questo bhajan.

Tana Mana Ranjana, Bhava Bhaya Bhanjana, Asura Nikhandana Narayan’, che significa che chi conserva il corpo, la mente, che rimuove tutta la miseria e la paura che si prende cura del devoto, che dà  pace alla mente che distrugge ogni male e ogni demone, è il Signore Narayana.

Come si è detto, tutti questi demoni a cui abbiamo prima accennato, non sono al di fuori. Nel Kali Yuga sono dentro, nella mente dell'uomo. Perché la mente è così corrotta, la mente è così proiettata verso l'esterno che  si corrompe, finito. Così, si dice che solo Narayana può salvarci, nessun altro. Solo il nome di Narayan; 'Narayana Bhajo Narayan', solo cantando il nome di Narayana sarete salvati. Solo arrendendovi al Nome di Narayan si avrà la pace.

Ancora: ‘Jaba Jaba Pida Pade Bhakta Par, Bar Bar Avatar Kiya-a-a-a

Questo è tratto dalla Gita, Bhagavan Krishna l'ha detto, no? "Ogni volta che c'è adharma io mi incarnerò,  mi manifesterò. Ancora e ancora  assumerò forme diverse per aiutare il mio devoto, per salvare il mio devoto dai problemi distruggendo i peccati, dandogli il coraggio, la pazienza e l'unità ". (Il pubblico applaude.)

Papa Mitakara Dhira Dikhakara, Manava Ko Oddhar Kiya

Così, di volta in volta - non ogni volta - di volta in volta, quando i bhakta hanno devozione, quando i bhakta sono pronti per essere salvati Egli si manifesta sulla terra per liberarli. Dovete capire qui, la manifestazione di Narayana non avviene spesso.La Manifestazione di Narayana è molto rara. Così, solo quando il bhakta ha raggiunto un certo livello o quando il mondo ha davvero bisogno di Lui, Egli si manifesterà, Egli verrà, Egli verrà anche per una sola anima, per salvare i bhakta, per allontanarli dal peccato, per allontanarli e ricordare loro chi sono, da dove vengono e cosa devono raggiungere.

Kunja Vihari, Krishna Murari, Narayan, He Giridhari, Narayan. La gente continua a chiedere perché amo Giridhari, no? Giridhari è colui che protegge il bhakta; sapete, quando sollevò Govardhan con il mignolo, non lo ha fatto per se stesso. Avrebbe potuto mettere in valigia le sue cose e andare in paradiso. [Il pubblico ride] No, lo ha fatto per i devoti, per tutti i Brijbasi. È per questo che si è incarnato, è per questo che si dice, 'Kunja Vihari, Krishna Murari, Lila Dhari', in modo che possano godere di quel Leela  con lui.Perché questo leela di Baghavan non è facile da ottenere. Questo leela di Thakur è molto raro. I saggi potranno goderne. Gli stolti lo metteranno da parte. Ecco perché Egli è chiamato Lila Dhari. Lila Dhari sta anche per questo desiderio; quando il bhakta ha questo desiderio per Lui, Egli verrà.Vedete, noi stavamo parlando della Gopi Gita, no? Conosciamo la storia delle Gopi, quanto hanno amato Krishna e perché Krishna si è manifestato per loro lì in quel momento, in quelle circostanze, è molto dolce saperlo. Questo è ... questo versetto qui, 'Jaba Jaba Pida Pade Bhakta Par, Bar Bar Avatar Kiya-aa-a', che vuol dire, Egli viene, non per amor Suo, Egli viene per amore del bhakta. Egli viene, si manifesta, abbassa se stesso per il bene del devoto. Qui dovete vedere la dolcezza di Giridhari, la dolcezza di Dio, quanto Lui sia meraviglioso.


Al tempo di Sri Ram ... Rama fu mandato in esilio nella foresta, no? Quando Egli era in esilio nella foresta ... Lo dicevo che in Croazia, ricordate? Quando venne mandato nella foresta c'erano alcuni rishi lì che meditavano, in profonda meditazione, stavano facendo la loro sadhana. E quando Rama stava passando Lo videro. Quando videro il Signore Rama si resero conto, "Per cosa stiamo facendo la nostra penitenza? Per cosa stiamo facendo tutto questo? "

Nello stesso modo, noi accumuliamo tante ricchezze, tante cose dal mondo, ma come fate a sapere quando la morte arriverà? Eh? Non si sa. In un secondo ci può strappare via tutto. Allora, che cosa è vostro? Niente! Tutto ciò che è qui rimarrà qui. Questo è quello che dice la Gita, "Sei venuto a mani vuote, te ne vai a mani vuote." Tutto quello che prendi da qui resterà qui. L'unica cosa per cui sei nato, è realizzare il Signore. L'unica cosa per cui sei nato è raggiungere Lui, stare con Lui.


Così, qui i rishi, i grandi yogi stavano meditando e videro il Signore Rama camminare con Lakshman. Naturalmente, con la loro vista Divina furono in grado di vedere che quella era la manifestazione di Narayana stesso, no? Dissero: "Tutta la nostra penitenza che stiamo facendo per raggiungere Lui e lui è qui che cammina come un essere umano; 'Jaba Jaba Pida Pade Bhakta Par, Bar Bar Avatar Kiya',  'Papa Mitakara Dhira Dikhakara', per mostrare la strada, per mostrare il percorso. 'Manava Ko Oddhar Kiya', che vuol dire che Egli prende una forma, prende una forma umana.Quindi, vedendo questa forma i rishi dissero: "Perché stiamo meditando? Perché siamo - come dire? - seduti qui in questo modo?"  In quel momento dissero "Dovremmo diventare donne!"[Il pubblico ride]Dentro di loro si risvegliò il bhav dell'amore. Quindi, automaticamente cosa accadde? A causa di questo bhav, a causa di quella emozione dentro di loro si misero a correre, pazzi d'amore, verso Rama. Vedete, i due Avatar, anche se è lo stesso Signore, hanno diverse qualità. Krishna si chiama Lila Dhari, Rama è il Dharma Dhar. Quindi, è abbastanza difficile, sono personalità diverse, sapete. [Il pubblico ride] Molto retto e molto ... questo è Rama. Mentre Krishna, se avesse visto i rishi arrivare avrebbe detto: "Yeey venite, divertiamoci!" [Il pubblico ride]


Così, quando i Rishi, i saggi e i sadhu videro Rama ... avevano questo bhav dentro di loro, e si dissero: "Perché siamo solo uomini?» In quel momento si resero conto che ogni creatura è femminile verso Signore. Ogni creazione che è creata è femminile. Non vi è niente di maschile nella creazione. C'è solo il femminile. L'unico maschio è il Signore Supremo stesso. Così, quando i rishi si resero conto di questa verità  avevano questo desiderio.Così, correndo verso Rama con tanto bhav, alcuni di loro come pazzi, [il pubblico ride]  Rama li vide arrivare, in gruppo, che gli correvano incontro ... mise davanti Lakshman, "Per favore, proteggimi! "[il pubblico ride]Lakshman, sapete, Lakshman, Adishesh, è molto potente, stava lì in piedi. Allora gli chiesero: "Perché ci ostacoli? Vogliamo andare dal Nostro Signore! "Da dietro Rama disse," Sadhujis! ", Che significa," O saggi, in questa vita non posso permettervi di essere vicino a me. In questa vita che avete preso ... siete sadhu ... siete abitanti della foresta. Quindi, non potete essere vicino a me in questa vita. Ma vi prometto una cosa; nella mia prossima incarnazione quando verrò, saranno soddisfatti tutti i vostri desideri. Quindi, nascerò a Vrindavan, e voi verrete. Nascerete lì come gopis. Saranno soddisfatti i vostri desideri. "Così, i sadhu fecero la loro penitenza per raggiungere il Signore e vedete quanto facile l'ha resa per loro il Signore.
Vedete, potete fare la vostra parte, potete fare il vostro massimo. La vostra sadhana dovete farla, ma la grazia è data dal Signore stesso. E questa è la grazia che la vostro sadhana vi consente di ricevere. Ed è la cosa più elevata di ogni altra cosa, questa kripa.
È per questo che si dice che Egli ogni tanto si manifesta per salvare i devoti, per rimuovere la sofferenza. Che cos'è la sofferenza? La sofferenza della mente. Ci sono molti tipi di sofferenza
Poi dice, 'Matsya Kurma Varaha Narahari, Vamana Ko Avatara Kiya-aa-a'. Così il Signore si incarna come Matsya, Kurma, Varaha, Narasimha, Vamana, no? Quindi tutte queste forme sono diversi aspetti di Narayana.
'Parashurama aur Rama Krishna'. Parashuram, Ram e Krishna; così tutti gli altri avatar; Matsya, Kurma, Varaha, Narahari, Vamana, queste sono incarnazioni venute a portare la pace nel mondo. Così si manifestavano per equilibrare il mondo da ... in quel momento riequilibrio dai demoni, i diversi tipi di demoni che sono venuti. Considerando Parashuram, Ram e Krishna, sono venuti a distruggere l'orgoglio e l'arroganza. Si manifestavano per distruggere il malvagio. Vedete, quando  c'è l'orgoglio si pensa di essere molto importanti. Non è vero? Eh?
Pubblico: Sì!
SV: Si pensa di essere padroni di tutto. Devi essere sempre davanti, davanti. Non è vero?
Pubblico: Sì!
SV: Ma dove vi porta? Da nessuna parte! Quindi, questo è il Signore stesso. Quando si guarda a Parashuram, Ram, Krishna; sono venuti per distruggere queste manifestazioni. Sai, a distruggere  orgoglio, arroganza, tutto questo. Così, qui è molto importante rendersi conto, inoltre, che ... 'Parashurama Aura Rama Krishna Bana, Dushto Ko samhara Kiya' Anche il Maestro si incarna in quella forma per distruggere l'orgoglio e l'arroganza.
'Bhajana Se Mana Ko Sajana Banakara, Bhakti Marga Dikhala Diya-aa-a', che significa; per calmare la mente, rimuovere la mente, deviare la mente dai cattivi pensieri l'unico modo è quello di cantare la gloria del Signore, lo sapete. E per cantare la gloria del Signore, questo è Bhakti Marga, che è la via della devozione. Non vi è altra strada che porterà  al Divino.
Che Krishna ha detto nella Gita, - Ha detto che c'è sattvico, tamasico, rajasica; tre aspetti, tre percorsi. Quali sono le tre vie? I tre percorsi, le tre forme dei ... tre guna. No, non i guna, mi spiace! Di che cosa sto parlando? - Sì, i tre tipi di yoga, no? Parla di tre tipi; prima di tutto ha detto Jyana yoga, Karma Yoga e Raja Yoga. Ma dal Raja Yoga ha separato qualcosa. Egli disse: "Soprattutto dei tre apprezzo il Bhakti Yoga; è il più caro a me. Il Bhakti Yoga è il più propizio, perché il Bhakti Yoga è molto più facile.


Qui nel bhajan si dice, 'Bhakti Marga Dikhala Diya', cantando il Nome del Signore, cantandolo state risvegliando la devozione dentro di voi, state risvegliando la bhakti.


'Hari Bhajana Se Bhava Sagara Ko', solo il nome di Sri Hari vi porterà fuori dal samsara,fuori da questa illusione. Solo cantando il nome di Sri Narayana sarete liberi dall'illusione e sarà liberi dalla  vita e dalla morte.


'Parana Bhi Sikhaladiya', attraverserà l'oceano di nascita e morte.


Così, si dice, 'Narayana Hari Narayan, Narayana Bhajo Narayan', solo cantando il nome di Narayana questo è possibile, niente altro. Quindi questo è un bhajan che io amo molto.


Bene. Avete capito vero?


Pubblico: Sì!


SV: Davvero?


Pubblico: No! !


SV: Buono a sapersi. Avete tutta la vita per capirlo.

domenica 26 luglio 2015

Darshan a Mannheim - Germania


Il Darshan a Mannheim,mercoledì scorso, è stato entusiasmante, poichè decine di devoti e più di un centinaio di persone nuove hanno riempito la sala.

Non solo c'erano gli ospiti locali, ma sono arrivati anche due autobus pieni di residenti e membri della comunità per sostenere l'evento.

Swamiji inizia il  Darshan con un satsang

Sri Swami Vishwananda ha chiesto, “Perchè siete in questo mondo? Rispondetemi! Dite qualcosa!”
Tre sono state le risposte provenienti dalle persone: "Amare" "Trovare Dio" e "Imparare".
 Swamiji ha risposto:

"Persone diverse hanno scopi diversi, diversi punti di vista su ciò che si deve raggiungere. E tutti questi risultati sono giusti, ma per raggiungerlo c'è una cosa più importante:... Per raggiungere Dio dovete imparare ad amare. Per imparare, è necessario amare ciò che state imparando. Altrimenti non imparate nulla. Così, l'amore è ciò che unisce tutti e questo è il dharma degli esseri umani; è amarsi gli uni gli altri."


Va detto per inciso che questo Darshan ha avuto uno dei  migliori risultati nel live stream! L'applicazione Periscope ha avuto uno dei suoi usi più ampi fino ad oggi, con oltre 350 spettatori a guardare l'evento in diretta! Seguite @ BhaktiMarga108 per essere aggiornati sul prossimo livestream Periscope.


Street Kirtan

Subito dopo l'arrivo, i devoti sono andati in massa per il sankirtan attraverso la città. I 'kirtanisti' hanno creato una scia piena di passione che ha portato persone di ogni sorta ad aderire al concerto in movimento. La festa ha spinto i cittadini interessati a recarsi alla sala e ricevere il Darshan da Sri Swami Vishwananda.

  Come ricorda uno dei devoti:

"Il kirtan effettivamente è iniziato in autobus. Circa 20-30 persone hanno iniziato in cerchio ad invocare la grazia dei maestri quando si sono messi in strada. Ci siamo diretti a un famoso parco nelle vicinanze e abbiamo incontrato molte persone. Da case e balconi sono stati girati video e scattate foto. Il gruppo esprimeva gioia. Eravamo lì per sostenere Sri Swami Vishwananda. "
Il devoto ha notato che sentiva che "se avessimo convinto anche una sola persona ad andare da Swami, saremmo riusciti nel nostro intento. Abbiamo distribuito i volantini per il Darshan ed è stata una grande esperienza, quando siamo arrivati alla fontana ... così bella! Quando siamo arrivati abbiamo cantato ripetutamente Hari Nam e Gauranga.
In quel momento un gruppo di persone è arrivato e si è unito a noi. Erano attirati dalla nostra felicità. Mi piace chiamarlo 'Mahaprasad del Nome di Gauranga.' A quel punto, ho smesso di suonare  per spiegare il significato di quel giorno per il gruppo kirtan ".
Mentre il gruppo kirtan ballava, gettandosi e giocando nella fontana, egli ha  notato che l'acqua si stava 'caricando' con il nome di Gauranga. Anche i curiosi si sono immersi nella fontana e hanno cercato di cantare. Il gruppo ha insegnato loro a cantare "Swami Vishwananda", e quindi sono stati benedetti attraverso l'acqua sia dal nome di Dio che da quello del Guru.
"Ero così felice perché il nostro scopo era quello di condividere il Nome di Dio e di Guruji, cantare ed essere felici e diffondere questa felicità alle persone. Sento che abbiamo avuto successo. Le persone sorridevano, salutavano e ballavano. La musica dall'inizio alla fine è stata davvero forte, e ha creato una energia gioiosa che ha continuato anche negli autobus [per rientrare a SPN] fino all'una di notte"

Il devoto ricorda circa otto persone  che quel giorno hanno poi fatto l'esperienza del Darshan e hanno avuto l'opportunità di incontrare Sri Swami Vishwananda.

"Era ovvio" il devoto ricorda, "che la musica sostenesse i devoti fino a tardi, senza fatica. Siamo partiti alle 13:00 e siamo arrivati ​​alla 1 del mattino, circa dodici ore di canto continuo...è stato davvero bello ".
"In generale", ha detto, "davvero grandi esperienze nascono dagli street kirtan; abbiamo portato molte persone all' Ashram e da Guruji. Ma la cosa più importante è distrarre la mente e piantare i semi di Hari Nam. La gente sente l'Amore e la bhakti che portiamo. Poi si interessa. Le persone tornano indietro, i ragazzi si uniscono alla danza, la gente applaude. Vedono solo un gruppo di gente felice che mostra l'amore per Dio! In questo modo, si raggiungono molte persone di  età, culture, nazionalità diverse ".


Per l'affollamento, molti devoti hanno dovuto aspettare fuori della sala. Ispirato dal successo del precedente kirtan, si è generata una seconda ondata di musica e, per le strade di Mannheim c'è stato un altro kirtan.I cantanti e musicisti entusiasti hanno di nuovo attirato diversi cittadini  curiosi di seguirli fino alla sala per ricevere il Darshan da Swamiji. Molte di queste persone nuove si sono dichiarate ansiose di partecipare al prossimo grande evento a SPN, il Gurupurnima.

Satsang su OM Healing e Progetto Mantra con Swami Kuru

Swami Kuru ha avuto l'opportunità di condividere om healing e Progetto Mantra con un locale studio Yoga  (Bala Shanti Yoga Zentrum). Le persone erano molto interessate e hanno fatto molte domande su Bhakti Marga, OM Healing, e la pratica del Progetto Mantra.
Tutto sommato, il Darshan a Mannheim è stato una favola. Pieno di canti, musica e divertimento, Mannheim ci ha dato un sacco di esperienze speciali da ricordare!

venerdì 24 luglio 2015

Corso Sri Yantra con Sri Swami Vishwananda: esperienze...


Lo scorso fine settimana, Sri Swami Vishwananda ha condotto un evento a Shree Peetha Nilaya  onorando la Madre Divina nella sua mistica forma geometrica. Nel corso sullo Sri Yantra, una lezione esclusiva di due giorni sul significato interiore di questo simbolo della Madre Divina, Swamiji ha invitato le persone a trovare le sue qualità dentro di sé.

Abbiamo intervistato alcuni dei partecipanti per sentire come è stato per loro il corso, e quello che hanno imparato, essendo stati introdotti da Guruji all'energia della  Madre Divina.

L' esperienza di un traduttore...


Meraviglioso! E 'stato molto istruttivo. Mi sentivo come se fossi collegato a qualcosa che è dentro di noi. Potevo immaginare e connettermi allo [Sri Yantra]. Ho sentito che Guruji spiegava tutto molto bene, come sempre: in modo molto chiaro e accessibile.

Fare quella puja complicata era gratificante. Dava un senso allo sforzo e all'impegno ... ci sono modi più semplici, ma questa è l'energia cosmica e l'energia divina che è la nostra essenza e quindi bisogna concederci davvero un tempo da investire nel nostro Sé. Il nostro vero Sé, questa essenza divina.


Prima di farlo, ho avuto l'intuizione  che doveva essere un corso davvero speciale, e la mia esperienza è stata davvero incredibile. [Il corso] offre tutti gli strumenti necessari per connettersi pienamente con il Divino. E' lì, nello Sri Yantra, se lo vedete, se glielo permettete.



[Sri Swami Vishwananda] è stato incredibilmente  generoso con il suo tempo. Questo è ciò che è così incredibile con lui. Egli condivide così tanto ed è così paziente, che ne siamo o meno consapevoli. Finché ci sforzeremo di trovare il Divino, ci darà gli strumenti per farlo.

Ci ha dato, alla fine, un mantra incredibile, uno dei punti forti del corso per accrescere la nostra capacità di andare più a fondo nella pratica. Con lui mi accorgo sempre che non si può davvero tradurre in parole ciò che ci dà. Non si può veramente capire quello che ci dà perché è insondabile. La gratitudine che possiamo dare non è sufficiente per quello che riceviamo. Nessuno può veramente capire che cosa realmente si può avere da Lui.


...di un insegnante Atma Kriya Yoga...

“Che cosa ti aspettavi dal corso?”
Informazioni sullo Sri Yantra ... ho avuto le informazioni di cui avevo bisogno - noi siamo lo Sri Yantra. Come insegnante Atma Kriya Yoga, il corso Sri Yantra mi ha aiutato a capire che mentre si fa Atma Kriya Yoga, stiamo facendo la puja. È per noi il più grande Abhishekham. Immaginate voi stessi come uno Sri Yantra: il nostro Kriya è molto simile alla puja dello Sri Yantra. Il corso mi ha permesso di vivere questa connessione, e capire meglio la bellezza dello Sri Yantra.

“Mi puoi dire com'è lavorare con Guruji?”

E 'incredibile essere con [Sri Swami Vishwananda]. E 'difficile, gli appunti mentali sono difficili a causa di così tante informazioni. Imparare le informazioni del corso rende il disegno dello Sri Yantra straordinario a causa del significato delle singole parti. Durante l'iniziazione, ho sentito qualcosa di molto speciale. Io non so che cosa, ma era qualcosa di veramente profondo. Non ho parole per spiegare quello che è successo, ma so che era forte. Mi sono quasi addormentata, su di me è scesa una grande calma.

...e di una devota

Non avevo alcuna aspettativa. Ma ad essere onesta, ho fatto il corso solo per trascorrere del tempo con lui. Il contenuto era meno importante del tempo trascorso con lui. Però l'esperienza è stata incredibile. Sentirlo recitare i mantra, cantarli, e meditare sulle parti dello Sri Yantra mi ha lasciato  una profonda spiritualità. Passando attraverso l'esperienza, però, mi sono sentita in contatto con qualcosa con cui non mi aspettavo di avere alcun collegamento. Mi sento come se fosse stata appena scalfita la superficie di ciò che è lo Sri Yantra. Ma mi sento come se fossero stati piantati i semi per qualcosa che potrebbe rivelarsi in futuro.

  Mi sento come se avessi avuto un assaggio di quello che lo Sri Yantra è e significa. Mi sento come se fosse stata solo scalfita la superficie, perché non credo che l'essenza dello Sri Yantra possa essere descritta con le parole. Tuttavia, Guruji non solo parole, ma tutto un altro tipo di esperienza che è al di là delle parole.

giovedì 23 luglio 2015

Un abishekam molto propizio

Sri Swami Vishwananda parla ai devoti mentre è in corso la preparazione del primo, propizio abishekam ai Suoi Piedi di Loto con il lattedelle mucche  Bhakti Marga
Lo scorso Venerdì sera, più di 200 devoti di Sri Swami Vishwananda, che si trovavano a Shree Peetha Nilaya per frequentare il Corso Sri Yantra del 18-19 Luglio, hanno ricevuto una benedizione inaspettata: la possibilità di partecipare a un abishekam di buon auspicio ai Piedi di Loto di Swamiji .
 
Questo evento ha avuto luogo, senza essere preannunciato ufficialmente, nella Light Hall di Shree Peetha Nilaya, dove la gente ha iniziato a riunirsi attorno a Sri Swami Vishwananda dopo le 22:00. La particolarità di questo abishekam è che è stato fatto con il latte delle due nuove mucche Bhakti Marga - quello dell'ultima mungitura prima del loro parto che avverrà  a settembre.

Queste due mucche sono stati donate a Sri Swami Vishwananda la mattina del primo giorno delle celebrazioni del 10 ° anniversario di Bhakti Marga. Le poche centinaia di devoti che si trovavano fuori dall'entrata principale di Shree Peetha Nilaya, sono state sorprese dalla loro improvvisa apparizione, mentre venivano condotte verso la hall.
 
Sri Swami Vishwananda nella lobby di Shree Peetha Nilaya, in procinto di dare il benvenuto alle due mucche e benedirle


E' di buon auspicio che il Seva delle mucche Bhakti Marga sia  iniziato durante le celebrazioni del 10° anniversario. Al fine di avere un piccolo barlume del significato profondo di questi avvenimenti di buon auspicio, ricordiamoci della grande importanza della mucca nella tradizione indù e il suo simbolismo, in particolare nel Vaishnavismo.

Gau Dhaan
'Gau' significa 'mucca' e 'Dhaan' significa 'donazione'. L'auspicio del dono di una mucca è conosciuto fin dai tempi antichi, quando le mucche erano donate ai brahmini, in particolare dai re, il cui dovere era quello di sostenere il buon funzionamento degli ashram. Le mucche producevano i prodotti - latte, yogurt, burro chiarificato, urine e letame - necessari per eseguire i rituali indù, come  puja, abishekam e yagna. Nel Vaishnavismo, il dono di una mucca è considerato la seconda più alta forma di donazione che si può dare ad un Guru (la prima è la resa, l'abbandono), e i suoi benefici sono infiniti.
Sri Swami Vishwananda fa la puja alle mucche il mattino del primo giorno delle celebrazioni

Gau Mata
'Gau' significa 'mucca' e 'Mata' significa 'Madre'. Nelle scritture indù la mucca è indicata come Devi e la Madre Terra, la nutrice sempre disposta a dare, a provvedere per tutti e sostenere la vita di tutte le creature. Nella tradizione indù, tutte le mucche sono considerate l'incarnazione terrena di Kamadhenu (nota anche come Surabhi), la miracolosa 'mucca dell' abbondanza' o 'che esaudisce i desideri' e madre di tutte le mucche, nata dalla zangolatura dell'oceano di latte. E' comunemente raffigurata insieme con la figlia Nandini ed è un simbolo di abbondanza e prosperità.

La mucca è un simbolo di dolcezza, maternità, servizio disinteressato, amorevole accettazione, tolleranza, forza e resistenza. Il latte di mucca e i latticini sono una fonte importante di nutrimento; il letame è un combustibile ed è utilizzato anche come fertilizzante e disinfettante; la sua urina viene utilizzata per scopi medicinali. Venerando le mucche, le persone sono ispirate a sviluppare queste qualità.
Sri Swami Vishwananda visita la stalla  BM a Springen venerdì pomeriggio, prima dell' abishekam
Lord Krishna, il mandriano di Vrindavan
I divertimenti più dolci del Signore Krishna, l'8 Avatar di Mahavishnu, si sono svolti a Vrindavan, dove giocava il ruolo di  pastore. I suoi nomi Govinda e Gopala sono legati a quel Bala Leela:

Govinda -  'Go' significa
'mucca' , 'terra', 'sensi' e 'Vinda' significa 'dono di piacere'; quando e dove compare Lord Krishna, tutto diventa molto soddisfacente e piacevole.

Gopala - 'Go'
significa 'mucca' , 'terra', 'sensi' e 'Pala' significa 'protettore', 'guida'; colui che cattura i nostri sensi, protegge e guida le nostre anime verso l'obiettivo finale: il supremo Amore.
Un vero Satguru come Sri Swami Vishwananda è un'incarnazione di Krishna stesso. Non c'è differenza tra il Satguru, il Signore Supremo o l'Amore Supremo. Pertanto, il Satguru stesso è Govinda e Gopala.

Swamiji ha condiviso questo con noi durante il corso della Shreemad Bhagavad Gita lo scorso anno. Ecco un brano dal suo commento al capitolo 4 versetto 7:"Tutti gli organi del corpo sono rappresentati nei piedi. In riflessologia è dimostrato che i piedi rappresentano l'intero essere. Ecco perché dovunque andiamo, tocchiamo i piedi del Maestro, siamo concentrati sui piedi del Maestro, ci arrendiamo ai Piedi del Maestro."In questo verso, il Signore disse ad Arjuna," Posso manifestarmi in qualsiasi forma: le scritture non sanno dove o quando io mi manifesterò. Ma lo farò sempre quando ci sarà il pericolo che il mondo perisca . E quando c'èil pericolo che qualcuno si perda, mi manifesto nella forma del Guru, per aiutarlo a liberarsi dall'ignoranza. "
Il libro di Sri Swami Vishwananda Shreemad Bhagavad Gita bhasya è stato appena dato alle stampe, e sarà disponibile per l'acquisto dal Gurupurnima! Da adesso al Gurupurnima completeremo anche la pubblicazione di 108 video del corso Shreemad Bhagavad Gita sul nostro canale YouTube https://www.youtube.com/playlist?list=PLRJzEHCmzsf0x5vu8A48Q0MwXsmShHPzj
-

domenica 19 luglio 2015

Il 10° anniversario Bhakti Marga sul giornale!



Questa settimana  è apparso sulla prima pagina della sezione regionale del più importante quotidiano della zona, il "Wiesbadener Tagblatt", un bell'articolo sul 10° anniversario di Bhakti Marga.

Vorremmo condividerlo con voi. Il link per l'edizione online di questo articolo in tedesco si può trovare
qui.


La comunità spirituale Bhakti Marga ad Heidenrod-Springen celebra il suo anniversario con 2000 ospiti
 SPRINGEN - Sono arrivate circa 2.000 persone  per il decimo anniversario della comunità spirituale Bhakti Marga (sentiero della devozione) nel Centro ad Heidenrod-Springen. Nel parcheggio si potevano vedere targhe che andavano da Kiel a Costanza, dalla Russia ai Paesi Bassi fino al Portogallo. Ma,  per festeggiare l'anniversario con il loro maestro spirituale Sri Swami Vishwananda, sono arrivati ospiti provenienti anche dal Giappone, dal Brasile, dal Marocco.

L'inizio a Idstein

 L'atmosfera di festa negli ampi locali è  vivace e colorata. I bambini giocano a calcio in giardino, o provano il tiro con l'arco. In piccoli stand vengono offerti piatti vegetariani indiani, alla griglia o  pizza. Giù dal grande palco, una folla che canta e balla si è raccolta intorno a un musicista della band kirtan 'Bhakti Sounds", che unisce il classico 'jump' di Van Halen con  i mantra. "La musica è una parte importante di Bhakti Marga, perché va dritto al cuore ed è l'espressione dell'anima", spiega Stephan Meyer. A 48 anni lui è un uomo della prima ora della comunità spirituale. "Ho incontrato Swami in Svizzera nel 1998. Nei primi anni eravamo amici e poi la cosa si è evoluta in un rapporto maestro-discepolo", ricorda. Alla fine, nel 2003, il fondatore della comunità, che è un nativo dell'isola di Mauritius, e una  dozzina di uomini e donne si sono raccolti a Idstein / Germania. Da lì sono andati in cerca di un luogo dove poter vivere insieme.

 Come una comunità

 "In un primo momento è stato come una comunità. Ci sedevamo in cucina insieme per cucinare e chiacchierare", dice Stephan Meyer. Il primo Ashram è stato istituito dalla Comunità alla fine del 2004, a Steffenshof, nella regione Hunsrück, poco dopo che Bhakti Marga è nato ufficialmente. Poi, nel 2007, la comunità ha scoperto l'ex centro del sindacato di Springen e ha iniziato con la sua ristrutturazione l'anno successivo. Nel 2013 il centro è stato ufficialmente aperto. Ora il passo successivo che si sta per intraprendere è la conversione di uno degli edifici  in un grande tempio indù. Per questo sono necessari 2.500.000 € . Così non solo l'idea del tempio è stata introdotta come parte delle celebrazioni per l'anniversario, ma è stata avviata anche la raccolta di fondi. Inoltre, c'è il progetto  di avviare un' Accademia Bhakti Marga per diffondere gli insegnamenti e i contenuti della comunità spirituale. Il motivo è semplicemente il fatto che,  dopo dieci anni nel corso dei quali sono stati istituiti 23 templi e centri  in tutto il mondo, ci si vuole aprire di più verso il mondo esterno. Nel paragrafo riguardante  il palo della pace si dice: Il World Peace Prayer Society ha lanciato il progetto  Palo della Pace  già nel 1976. In tutto il mondo i pali proclamano il seguente messaggio (di solito in diverse lingue): "Possa la pace prevalere sulla Terra". Per celebrare il decimo anniversario della comunità spirituale in Heidenrod-Springen, il suo fondatore Sri Swami Vishwananda è stato ora insignito di con uno di questi pali della pace che potete trovare presso l' entrata dell'ashram.

.
Links:
Wiesbadener Tagblatt
http://www.wiesbadener-kurier.de/lokales/untertaunus/heidenrod/ein-hindu-tempel-fuer-den-untertaunus_15840390.htm

World Peace Prayer Society
http://worldpeace.org

Pagina per la raccolta fondi Bhakti Marga per il nuovo Tempio
http://www.bhaktimarga.org/fundraising